G20 in Cina, un nuovo patto per la crescita globale

G20 in Cina, un nuovo patto per la crescita globale
Il primo ministro italiano Renzi al vertice G20 in Cina (Ansa/Ap)

Il summit G20 è stato “un grande successo” con lo sviluppo di “un nuovo patto per la crescita globale” attraverso un modello “innovativo, inclusivo e interconnesso”. Lo ha detto il presidente cinese Xi Jinping nel corso della conferenza stampa a G20 finito.

Il G20 si impegna a “stimolare una crescita inclusiva, solida, sostenibile e l’occupazione”. E’ quanto si legge in una bozza delle conclusioni del vertice in cui si invita a approfondire i legami tra “riforme strutturali, commercio, investimenti e Pil”. Anche contribuendo ad aumentare la “percezione delle persone sui benefici di commercio e investimenti”.

“La nostra strategia per la crescita – il virtuoso triangolo investimenti-riforme-controllo dei conti sta funzionando: le riforme portano risultati. Tuttavia a questo summit abbiamo bisogno urgente che i nostri partner del G20 implementino le strategie di crescita già accordate”, aveva detto il presidente della Commissione Ue Juncker a Hangzhou prima dell’inizio del vertice.

Renzi, usciamo da G20 convinti grande futuro Italia – “L’Italia è molto meglio di come noi stessi la rappresentiamo, è una straordinaria opportunità per il business in tutto il mondo, è un patrimonio di valori e ideali che può essere messo al servizio della comunità internazionale” Lo afferma il premier Matteo Renzi nella conferenza stampa al termine del G20. “Usciamo da questo G20 convinti che l’Italia abbia uno straordinario passato ma anche uno straordinario futuro. Se diventa più semplice e efficace può giocare un ruolo di leadership”, spiega.

Incontro Putin-Obama, durato oltre un’ora – E’ terminato dopo piu’ di un’ora l’incontro tra Putin e Obama. Il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, ha dichiarato che il bilaterale e’ durato piu’ del previsto e ha fatto sapere che i leader di Russia e Usa hanno parlato di Siria e Ucraina e che il lavoro continuerà.

Siria: nessun passo avanti tra Usa e Russia – Secondo una fonte americana citata dalla Cnn non ci sarebbe al momento nessuna intesa tra Usa e Russia sulla Siria. I contatti tra il segretario americano di Stato John Kerry e il ministro degli esteri russo Serghei Lavrov non sono approdati a un accordo, a cominciare dal cessate il fuoco. Restano ancora “questioni da risolvere”. (Ansa)

Condividi