Usa 2016, Trump stravince: è il nuovo presidente degli Stati Uniti

Donald e Melania Trump al seggio
Donald e Melania Trump al seggio (Ansa/Ap)

Donald Trump è il nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America. Il tycoon ha battuto Hillary Clinton in diversi stati chiave. Arrivati pure i risultati di Minnesota, Michigan e Arizona che hanno sigillato il trionfo. Hillary lo ha già chiamato per ammettere la sconfitta.

Il magnate americano supera se stesso e, contro ogni previsione, ha stavinto in Florida, in Ohio e molti altri stati distaccando la Clinton di molti punti. La Pennsylvania ha regalato al tycoon venti grandi elettori, permettendogli così di superare quota 270 grandi elettori su 538 totali.

290 grandi elettori di Trump contro i 218 di Clinton. L’America ha quindi scelto i repubblicani e ha scelto Trump, l’uomo su cui nessuno, alla vigilia di questa lunga campagna elettorale, avrebbe scommesso un dollaro sulla sua vittoria, soprattutto in Europa, e in Italia. Tutti, salvo qualche rara eccezione, erano schieratissimi a favore dell’ex first lady, Pd in primis.

Ha vinto Trump nonostante i sondaggi, (tutti sbagliati), e nonostante tutta la grande stampa a favore di Hillary. Segno che era tutta una enorme “catena di montaggio” per tirare la volata a Hillary. Ma il popolo americano si è dimostrato più forte di certe “influenze”: non si è fatto condizionare e ha votato il candidato negli Usa più credibile.

Esultano i sostenitori del quasi neo presidente. Lacrime e musi molto lunghi, invece, nel quartier generale di Hillary Clinton, che ha perso una partita che sentiva già in tasca. Un vero e proprio shock che ha provocato una ondata di vendite a Wall Street. Crollano le Borse nel mondo e impazziscono i mercati finanziari.  Segno, anche quì, che è l’alba di una nuova era.