Bocciato il no al nucleare in Svizzera. Sconfitta dei Verdi

centrale nucleareE’ stata bocciata l’iniziativa popolare per un abbandono pianificato dell’energia nucleare: posto in votazione referendaria oggi in Svizzera, il testo promosso dai Verdi è stato infatti respinto dalla maggioranza dei cantoni.

Per essere approvate, le iniziative popolari necessitano della doppia maggioranza di pareri favorevoli dei votanti e dei cantoni svizzeri. L’iniziativa dei Verdi chiedeva di accelerare l’uscita della Svizzera dal nucleare vietando la costruzione di nuove centrali e limitando a 45 anni la durata d’esercizio degli impianti esistenti.

Sui 26 cantoni e semi-cantoni, gli unici che per ora si sono pronunciati a favore sono Neuchatel, Vaud e Giura. Mancano ancora i risultati definitivi di 4 cantoni o semi-cantoni. (Ansa)