New York, auto sui passanti: un morto e 24 feriti. Un arresto. “No terrorismo”

L'auto semi ribaltata su cordoli a Manhattan
L’auto semi ribaltata su cordoli a Manhattan (Twitter)

Un’auto, a New York, è piombata sui passanti a Times Square, nel cuore di Manhattan. Il bilancio, è di una donna morta e almeno 24 feriti, secondo la Cnn. Alcuni dei feriti sarebbero gravi.

Il dipartimento di polizia di New York, ha riferito che il conducente, Richard Rojas, 26enne del Bronx, è stato arrestato. Da una prima ricostruzione, l’auto – una Honda Accord del 2009 – sarebbe uscita dalla carreggiata tra la 7° Avenue e la 45esima Strada, crocevia turistico molto affollato, finendo poi sui cordoli di uno dei marciapiedi.

Non è ancora chiaro se si tratti di un incidente o di un gesto volontario. Secondo la Polizia non si tratterebbe di terrorismo, ma è piuttosto probabile che il guidatore abbia guidato “sotto l’effetto di droghe”. Anche il sindaco di New York, Bill de Blasio, ha detto che non vi sarebbero elementi per la pista terroristica.

Il mezzo, secondo quanto mostrano alcune immagini sui social, si è ribaltato. Alcuni testimoni hanno riferito che l’auto andava a forte velocità. In alcuni video presenti in rete si vedono scene di feriti a terra, urtati dall’auto in corsa. L’automobilista, scrive la Cnn, in passato è stato arrestato due volte per guida in stato di ebbrezza.