Attacco in Finlandia, marocchino accoltella passanti: 2 morti. Arrestate 6 persone

attacco terroristico in FinlandiaAttacco terroristico in Finlandia. Un marocchino di 18 anni, ha assalito ieri a coltellate i passanti nel centro di Turku, città a sud-est del paese. Il bilancio è di due morti e 8 feriti, fra cui un’italiana. L’attentatore è stato bloccato dalla polizia che lo ha sparato alle gambe.

Secondo testimoni l’aggressore non era da solo, ma sarebbe stato accompagnato da altre persone che avrebbero “urlato in mezzo alla strada Allahu Akbar”. Il giovane, armato di un grande coltello, ha assaltato la folla nella zona centrale di Puutori e piazza del Mercato. “Colpiva alla cieca”, ha raccontato un testimone ai media locali.

Intanto la sicurezza è stata aumentata nell’aeroporto di Helsinki e nelle stazioni ferroviarie di tutto il Paese. La polizia finlandese ritiene che l’accoltellamento sia un atto di terrorismo.

La donna italiana ferita è ricoverata in ospedale. L’unità di crisi del Ministero degli Esteri e l’ambasciata italiana a Helsinki si sono immediatamente attivate per ogni cura e assistenza. Tra i feriti anche due svedesi mentre le due vittime sono finlandesi.

La polizia finlandese ha arrestato la scorsa notte a Turku cinque persone sospettate di essere collegati all’accoltellatore. L’assalitore è ricoverato in ospedale dove la polizia non lo ha ancora interrogato.