Scopelliti lascia Gasparri e La Russa: "Non condivido il loro progetto"

Giuseppe Scopelliti
Giuseppe Scopelliti

“Ho detto ai miei fraterni amici Ignazio La Russa e Maurizio Gasparri che non condivido il loro progetto (di distinguersi all’interno del Pdl costituendo il Centrodestra nazionale, ndr) e che la mia idea è quella di continuare questa esperienza insieme a tutti quelli che credono in un grande centrodestra alternativo a questa sinistra”.

Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti rispondendo ad una domanda sull’ipotesi di costituzione di una formazione che raccolga gli ex di An. “Ho incontrato Alfano – ha aggiunto Scopelliti – ho sentito il presidente Berlusconi e altre figure di vertice del partito e non solo in questi giorni.

Francamente credo che ci siano tutte le condizioni affinché si rimanga tutti insieme per coltivare questa grande idea di un grande partito di centrodestra e quindi sono fiducioso di questo percorso”.

Sull’ipotesi di una candidatura di Mario Monti alla guida del centrodestra come ventilata dallo stesso Berlusconi, Scopelliti ha detto di manifestare “grande apprezzamento per uomini come il presidente Berlusconi e per quanti hanno condiviso con noi un percorso politico ma io sono un politico e guardo alla politica”.