Berlusconi ci ripensa: “A Roma sosteniamo Alfio Marchini”

Berlusconi ci ripensa: "A Roma sosteniamo Alfio Marchini"
Alfio Marchini e Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi alla fine molla Guido Bertolaso. Forza Italia sosterrà Alfio Marchini per le elezioni comunali a Roma. “Con il dottor Guido Bertolaso – afferma in una nota Berlusconi – abbiamo deciso di sostenere e fare nostra la candidatura dell’ingegner Alfio Marchini. Non è una scelta nuova. Marchini era stato la nostra prima opzione, ed era caduta per i veti posti da un alleato della coalizione”.

“Con la stessa generosità e spirito di servizio con cui Guido Bertolaso aveva messo da parte progetti molto importanti per candidarsi a sindaco, oggi si è reso disponibile a ritirare la sua candidatura per convergere su quella nelle migliori condizioni per vincere. Per due volte, ha dimostrato grande responsabilità e amore per la città di Roma, che non dimenticheremo. D’altronde Roma e l’Italia avranno ancora bisogno di lui”, afferma una nota di Fi.

Un decisione che suscita polemiche tra gli altri candidati ma che smuove anche le acque tra i partiti in corsa con Francesco Storace che starebbe a sua volta valutando un passo indietro per sostenere Marchini. Intanto Virginia Raggi e Roberto Giachetti lo attaccano accusandolo a questo punto di non essere “libero dai partiti” come recita il suo slogan elettorale. “Siamo autonomi ma facciamo alleanze per liberare Roma”, è la replica del diretto interessato.

Raggi, Marchini smascherato, non è libero dai partiti – “Oggi cade la maschera anche di Marchini, che diceva tanto ‘liberi dai partiti’, ‘liberi dai partiti’ e invece si prende il sostegno di Bertolaso e quindi di Forza Italia”. E’ il primo commento a caldo di Virginia Raggi, candidata sindaco di M5S – secondo quanto si apprende dal suo entourage – alla decisione del rivale Guido Bertolaso di ritirarsi e di Forza Italia che lo appoggiava di spostarsi sul civico Alfio Marchini.

Giachetti, liberi dai partiti? Salvini cambi slogan – “Siamo arrivati all’ennesima puntata di uno spettacolo. Penso che questo non interessi né a me né ai romani. Sono qui per presentare proposte. A me di Berlusconi, Salvini e Meloni non me ne frega niente. Esprimo tutta la mia solidarietà a Marchini che dovrà rivedere lo slogan sui suoi manifesti, visto che c’è scritto ‘Liberi dai partiti'”. Lo ha detto il candidato sindaco Roberto Giachetti a Sky tg24.

Salvini, Renzi-Casini chiamano e Cav risponde – “Renzi e Casini chiamano e Berlusconi risponde. Continua l’incredibile balletto di Fi che anche oggi cambia candidato”: così Matteo Salvini dopo la notizia del passo indietro di Bertolaso e della convergenza di Forza Italia su Alfio Marchini.

Meloni, ora mi aspetto convergenza Fi su Giachetti – “Siamo contenti della semplificazione del quadro politico a Roma. Ora ci aspettiamo un’ulteriore semplificazione con la diretta e aperta convergenza di Alfio Marchini e di Forza Italia sul candidato del Pd e di Renzi, Roberto Giachetti”. Lo dichiara la presidente di Fratelli d’Italia e candidata sindaco di Roma, Giorgia Meloni.

Fini, Berlusconi e Bertolaso rendono possibile una alternativa alla sinistra – “Berlusconi e Bertolaso vanno ringraziati per aver reso possibile a Roma una alternativa alla sinistra che non sia né populista né demagogica. Sono certo che saranno tanti gli elettori che si riconoscevano in Alleanza Nazionale a votare per Marchini”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here