Berlusconi ricoverato al San Raffaele per un malore. Affaticato

Berlusconi affaticato, ricoverato al San Raffaele per lieve malore
Silvio Berlusconi

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi è stato ricoverato in mattinata al San Raffaele di Milano per un lieve malore dovuto probabilmente all’affaticamento in campagna elettorale. Fonti azzurre citate dall’Ansa spiegano che il presidente è stato ricoverato per una serie di controlli già programmati.

All’ex premier, viene sottolineato da ambienti vicini al presidente, qualche giorno fa era stato riscontrato uno scompenso cardiaco e per questo si era deciso di effettuare un ricovero di qualche giorno per fare i dovuti accertamenti.

“La definizione diagnostica e le strategie terapeutiche – spiega il suo medico personale Alberto Zangrillo – saranno affrontate nei prossimi giorni”. Secondo quanto si è appreso da fonti ospedaliere, per il momento non sono previsti interventi chirurgici ma solo un ricovero a scopo precauzionale.

Intanto cominciano ad arrivare all’ex presidente del Consiglio gli auguri e gli in bocca al lupo. A cominciare dall’ex candidato sindaco a Roma, Alfio Marchini: “Ho parlato stamattina con Berlusconi. Gli ho detto in bocca al lupo”. Secondo Marchini, Berlusconi “ha dimostrato in questa vicenda grande generosità. Fare un’alleanza è ovvio ha creato confusione nel nostro elettorato ma tatticamente ha rotto un fronte. È ovvio ed evidente che c’è una linea comune con Napoli, Milano: il convincimento che la proposta politica deve andare oltre ai vecchi partiti”.

“Vogliamo fare gli auguri al presidente Berlusconi di una pronta guarigione – ha invece detto il capogruppo di Area popolare alla Camera ed ex ministro, Maurizio Lupi -. Gli siamo vicini con l’affetto e la stima che da sempre ci legano”, ha detto nel corso di una conferenza stampa a Milano in cui ha commentato i risultati delle elezioni amministrative.

Stessi aguri di presta guarigione arrivano da Raffaele Fitto: “Auguri a Silvio Berlusconi. Spero si rimetta presto in forma. La vita è più grande della politica”, scrive su twitter.

Condividi