Silvio Berlusconi ha “rischiato la vita”. Sarà operato al cuore

"Insufficienza aortica". Il medico Alberto Zangrillo ha spiegato che il Cavaliere sarà operato la prossima settimana

Silvio Berlusconi ha rischiato la vita. Sara operato al cuore
Silvio Berlusconi

Il cuore di Silvio Berlusconi ha fatto i “capricci”, per questo la prossima settimana sarà operato. Il medico personale del leader di Forza Italia, Alberto Zangrillo, ha spiegato che il Cavaliere “ha rischiato la vita” per una insufficienza aortica di grado severo.

“Gli accertamenti proseguiti fino a ieri ci hanno consentito di identificare in modo esatto e certo la patologia della valvola aortica del presidente Berlusconi che si chiama insufficienza aortica”, ha affermato Zangrillo.

“Cosa si fa quando si trova? Si deve capire come correggerla. In questo caso c’è un unico modo: la sostituzione della valvola aortica. La sostituzione è un intervento di cardiochirurgia convenzionale che comporta la circolazione extracorporea e la visione diretta del del cuore”.

Il leader di Forza Italia sarà operato “verosimilmente entro metà della settimana prossima”, ha aggiunto lo specialista. “Ho parlato e fatto riferimento ad una patologia di “grado severo”, che è un termine medico”.

“Berlusconi – ha detto ancora Zangrillo – sarà sottoposto al cambio della valvola aortica. L’intervento durerà 4 ore”. Il professionista e medico personale del Cav. ha precisato che la mortalità di questo tipo di intervento è del 2 per cento.

Berlusconi qualche giorno fa aveva accusato un malore a causa dell’affaticamento accumulato nella recente campagna elettorale. Ricoverato al San Raffaele, per uno scompenso cardiaco, fonti azzurre avevano rassicurato che il ricovero del Cav. era stato già programmato da tempo.

Condividi

Rispondi