Il sindaco di Parma Pizzarotti lascia il M5S: “Non c’è libertà”

 Federico Pizzarotti
Il sindaco di Parma Federico Pizzarotti

Il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti ha lasciato il Movimento Cinque Stelle. La decisione è stata ufficializzata stamane in una conferenza stampa. La scelta era già nell’aria dopo mesi di tensione tra il sindaco e i vertici del M5S. Pizzarotti è stato il primo sindaco grillino d’Italia in una città importante.

“Sono sempre stato un uomo libero – ha detto Pizzarotti -, da uomo libero non posso che uscire da questo Movimento 5 Stelle, da quello che è diventato oggi e che non è più quello che era quando è nato”.

“Non sono cambiato io, o i nostri ideali, è cambiato il M5s. E’ mancata la coscienza critica, l’ho esercitata solo io, e quindi vengo visto come disturbatore”, dice facendo intendere all’assenza di democrazia nel movimento dove le forme di “dissenso” vengono soppresse sul nascere.

“In tante parti d’Italia siamo stati consumati da arrivisti ignoranti che non sanno cosa vuol dire amministrare: vogliamo governare e poi non si dialoga con nessuno. Questo non vuol dire governare”.

Lo strappo dovrebbe vedere compatto tutto il gruppo che forma la maggioranza in Municipio a Parma, il cui rinnovo è previsto per il prossimo anno. Federico Pizzarotti potrebbe ricandidarsi a sindaco con una lista civica.

Condividi