Grillo a Sgarbi: “Raggi? Una depensante”. AUDIO

Sgarbi Grillo: Raggi depensante
La foto postata da Vittorio Sgarbi sul suo profilo Facebook dopo l’incontro con Beppe Grillo

“Grillo mi ha detto tutto il male possibile di Raggi, mi ha detto che è depensante, ho registrato questa telefonata”. Vittorio Sgarbi, ai microfoni della Zanzara e di Radio Cusano Campus, rivela l’esistenza di una telefonata col leader M5S da lui registrata.

“Una telefonata che mi tengo, mica faccio le intercettazioni”. Beppe Grillo, però, senza citarlo direttamente, di fatto smentisce la notizia parlando di un suo imitatore che “ha preso in giro il #FakeIntellettuale”.

Grillo mi ha detto che la Raggi è una depensante, così la considera – spiega alla Radio dell’Università Niccolò Cusano, Sgarbi- La telefonata in questione tra me e Grillo risale a prima che la indagassero.

Lui ha iniziato a elaborare una teoria giustificazionista quando ha intuito che poteva arrivare l’avviso di garanzia. Prima ci siamo parlati e mi ha detto che la considerava una depensante. Grillo sta difendendo un presidio, pensa di commissariarlo, dal punto di vista strategico posso anche capirlo”.

“Ringrazio il mio imitatore che ha preso in giro il #FakeIntellettuale”. Lo scrive Beppe Grillo in un tweet in cui, senza citare Vittorio Sgarbi, smentisce presumibilmente la telefonata su Virginia Raggi che il critico d’arte ha rivelato questa mattina definendolo, tra l’altro, ‘falso intellettuale’. (Ansa)