Pisapia: “Oggi nasce la nuova casa comune del Centrosinistra”

Pierluigi Bersani Giuliano Pisapia
Pierluigi Bersani e Giuliano Pisapia insieme a Roma (Ansa)

ROMA – “Come diceva Don Milani, la politica è trovare insieme una soluzione. Uscire dai problemi da soli è avarizia, assieme è politica. Da soli non si va da nessuna parte”. Lo afferma, nel suo intervento da Piazza SS Apostoli, Giuliano Pisapia, il quale aggiunge: “Non c’è altra strada, insieme. L’altra strada della divisione, di non essere ancorati ai principi rischia di dare il nostro Paese alla destra, al populismo, alla demagogia”. “Oggi nasce la nuova casa comune del Centrosinistra. Senza dimenticare – afferma ancora – il passato, ma radicalmente innovativo”.

A prendere la parola, in precedenza, era stato l’ex segretario del Pd, Pierluig Bersani: “Da questa piazza vogliamo rivolgerci a tutto quel popolo di centrosinistra che se ne sta testardamente a casa, disilluso, sfiduciato, spaesato, che sente in tv anche Renzi, ma gli passa come acqua sul marmo. Vogliamo reagire o no? E possiamo accettare che la destra prenda in mano il Paese?. Facciamo partire un viaggio in radicale discontinuità con quello che si è visto in questi anni. E non lo facciamo per rancore, nostalgia, antipatia, perché non abbiamo fatto il vaccino obbligatorio contro l’antirenzismo. Un po’ di misura! Il mondo non gira intorno alla Leopolda, veniamo giù!”.

Pisapia e Bersani, dunque, hanno tenuto oggi il battesimo, a Roma, a Piazza SS. Apostoli, di ‘Insieme’: la sinistra alternativa al Pd. Ad aprire la band ‘romano irpina’ i ‘Sei ottavi’ che suona “Io ci sto” di Rino Gaetano Ad aprire la band ‘romano irpina’ i ‘Sei ottavi’ che suona “Io ci sto” di Rino Gaetano.