Microsoft lancia Windows 10: la nuova era informatica personalizzata

Microsoft lancia Windows 10: la nuova era informatica personalizzataWindows ha inaugurato una nuova era informatica e lo fa saltando una release, la 9, per passare direttamente al sistema operativo numero 10, scelta dovuta al fatto che esistono ancora macchine su cui girano Windows 98 o 95 e xosi via. Saltanto la 9 si evitano conflitti di aggiornamenti.

Una vasta gamma di esperienze ideate per un utilizzo dei dispositivi più sicuro, innovativo e aggiornato. Servizi innovativi progettati per l’estensione di Windows dagli schermi di grandi dimensioni ai dispositivi senza schermo. Il nuovo sistema ha la capacità di adattarsi a tutti i dispositivi che le persone usano: dalla Xbox ai PC, dai telefoni ai tablet e ai piccoli gadget, e li segue nelle loro attività con un’esperienza uniforme e familiare.

Windows 10 si potrà usare come aggiornamento gratuito durante il primo anno da coloro che già utilizzano Windows 7, Windows 8.1 e Windows Phone 8.1.

“Windows 10 segna l’inizio di un’era informatica più personale nel mondo dei dispositivi mobili e dei servizi cloud”, ha dichiarato Satya Nadella, CEO di Microsoft. “La nostra ambizione è che gli 1,5 miliardi di utenti Windows attuali si innamorino di Windows 10, e far si che miliardi di altri utenti decidano di fare di Windows la propria casa”.

Il nuovo sistema segna l’inizio di un’ informatica più personale, in cui la tecnologia scompare per lasciare spazio alle persone. In quest’era, a contare sarà la mobilità dell’esperienza e non la mobilità del dispositivo, e le esperienze stesse funzioneranno in modo integrato e familiare su più dispositivi. Le persone devono essere in grado di interagire in maniera naturale con la tecnologia, proprio come se stessero interagendo con altre persone, utilizzando la voce, i gesti e lo sguardo.

Tra le novità l’assistente personale Cortana in grado di apprendere le preferenze individuali per offrire suggerimenti ad hoc, accesso rapido alle informazioni, promemoria importanti ed evidenziare gli elementi più rilevanti. L’interazione viene eseguita in modo naturale e facile attraverso voce e tastiera.

“Project Spartan”, è il browser che permette di inserire commenti mediante tastiera o penna direttamente sulla pagina Web e condividerli facilmente con gli amici; una modalità di lettura senza distrazioni, che visualizza l’articolo con un layout semplificato, l’integrazione di Cortana.

Per chi ama giocare c’è Xbox Live, la nuova app che consente di registrare, modificare e condividere i momenti di gioco migliori con Game DVR e giocare con gli amici su diversi dispositivi, collegando milioni di giocatori in tutto il mondo.

Rivoluzionato anche il pacchetto Office che su Windows 10 è ottimizzato per il touch, e con nuove funzioni di inchiostro digitale per PowerPoint e consente di aggiungere note alle diapositive in tempo reale, e i nuovi comandi di Excel, incentrati sul touch, facilitano la creazione e l’aggiornamento di un foglio di calcolo senza tastiera o mouse.

Windows 10 è la prima piattaforma informatica olografica al mondo per creare esperienze olografiche nel mondo reale. Tutte le app posso diventare ologrammi. Questo è l esempio rivoluzionario di come Windows 10 promuove il passaggio da una visione tradizionale dell’informatica, incentrata sul computer, a un’interazione molto più personale. Non mancano nuove applicazioni per fotografie, video, musica, mappe, contatti e messaggistica, posta e calendario.

“Tutto riguardo a Windows 10, le esperienze, la disponibilità come servizio e l’aggiornamento gratuito, indicano che non è solo un altro prodotto, ma una relazione continua che darà valore nel tempo a tutti coloro che lo usano”, ha affermato Terry Myerson, Executive Vicepresident of Operating System Group in Microsoft. “La nuova generazione di Windows è un impegno a liberare le persone dalle complessità della tecnologia e consentire loro di fare grandi cose”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here