Spazio: Asteroide 2004 BL86 "sfiora" la Terra, visibile anche dall'Italia

Un enorme sasso spaziale oggi sfiora (si fa per dire) la Terra. Alle 17.49, ora italiana, il passaggio ravvicinato dell’asteroide 2004 BL86, largo all’incirca 500 metri, che viaggia a 1,2 milioni di chilometri da noi, appena tre volte la distanza che ci separa dalla Luna.

La Nasa ha assicurato che “l’oggetto non costituisce alcuna minaccia per la Terra”. Bisognerà infatti aspettare 12 anni prima di vedere nuovamente uno spettacolo di questo tipo, osservabile dall’Italia (dalle 20.30) anche con un banale binocolo o con un piccolo telescopio.

In base ai dati finora analizzati, 2004 BL86 si muove a una velocità relativa alla Terra di 15,6 chilometri al secondo e lo vedremo spostarsi tra le costellazioni dell’Unicorno e dell’Idra, per poi salire verso la costellazione del Cancro. Per la Nasa l’evento “rappresenta una rara opportunità per studiare gli asteroidi”.

I ricercatori si aspettano immagini con risoluzione spaziale dell’ordine di 4 metri per pixel, dalle quali sarà possibile comprendere la struttura superficiale dell’asteroide e, si spera di poter ricostruirne la forma per capire come ruota e se ha satelliti che vi orbitano attorno.