Il sesso fa bene. Ecco perché in 8 punti

orgasmo fa bene al cervello Il sesso fa bene

Germana Carillo per NextMe.it

Il sesso fa bene, altro che farmaci per l’eterna giovinezza! Per chi ancora non lo avesse capito, avere con una certa frequenza dei sani rapporti sessuali giova, per la stragrande maggioranza dei casi, alla mente e al corpo. E ora anche scienza conferma, snocciolando gli 8 effetti del sesso sul cervello.

Con buona pace di sudoku, cruciverba e simili, il vero allenamento per il cervello è l’orgasmo: l’apice del piacere di maschietto e femminuccia mantiene attiva la sfera cerebrale, allevia il dolore, migliore l’umore e un altro gruzzoletto di bella roba.

In occasione dell’imminente festa degli innamorati, il Time ha ripreso varie ricerche effettuate negli States e ha elencato 8 validi motivi per cui non bisognerebbe mai smettere di fare l’amore.

1. Il sesso è come una droga – La sua azione è infatti simile a quella della cocaina o del cioccolato: il rilascio di dopamine, neurotrasmettitori stimolati anche dalle droghe, innesca il cosiddetto “effetto ricompensa”. E il risultato è paradisiaco…

2. Il sesso è un antidepressivo – Alcune sostanze contenute nel liquido seminale, come estrogeni e prostaglandine, avrebbero proprietà antidepressive. Secondo una ricerca dell’Università americana di Albany, le donne che hanno rapporti stabili e che praticano sesso senza preservativo, soffrono molto meno di sintomi depressivi rispetto alle donne con rapporti casuali, “mediati” dal condom.

3. Il sesso è un antidolorifico – Niente scuse di mal di testa: fare sesso può anzi alleviare il dolore. Sul totale di un campione preso in un esperimento tedesco, il 60% soffriva di emicrania, mentre il 30% di cefalea a grappolo: fare sesso durante un attacco di mal di testa era benefico nella maggior parte dei casi, alleviando o addirittura eliminando il dolore.

4. Il sesso calma – Molti studi dimostrano come spesso, dopo aver fatto sesso, si riesca reagire in maniera efficace a situazioni di forte tensione e stress emotivo, come ad esempio parlare in pubblico.

5. Il sesso migliora la memoria – Alcuni esperimenti dimostrerebbero che, con rapporti regolari, c’è una crescita maggiore di neuroni nell’ippocampo, responsabili del buon funzionamento della memoria.

6. Il sesso ha un’azione soporifera – Un autentico “effetto torpore” (per i maschietti!) che, secondo i ricercatori, è da collegare alle conseguenze dell’eiaculazione sulla corteccia prefrontale, che, dopo l’orgasmo, sembra proprio assopirsi. Inoltre il rilascio di ossitocina e serotonina concorre al classico “crollo” post sesso.

7. MA C’E’ UN MA… – Tra gli studi analizzati dal Time, alcuni dimostrano alcuni effetti non esattamente positivi. Ogni anno, quasi 7 persone su 100mila subiscono la cosiddetta “amnesia globale transitoria”: una improvvisa e temporanea perdita dei ricordi. Sono diverse le condizioni che provocano questa amnesia, come lo stress, gli stati di dolore, le lesioni minori alla testa, tuffi nell’acqua bollente o ghiacciata: fra questi vi sono anche i rapporti particolarmente intensi.

8. … e può deprimere – Così come allontana la depressione, il sesso può anche avere l’effetto opposto ugualmente grazie al rilascio di dopamine. La “disforia post-coitale” è un effetto che agisce per lo più su noi femminucce: un senso di tristezza appena dopo il rapporto. Qualcuna lo tiene presente?