Facebook accontenta gli utenti e mette il pulsante "Non mi piace"

Mark Zuckerberg: introduco il pulsante non mi piace su FacebookDa anni molti utenti chiedono sotto i post su Facebook il pulsante “Non mi piace”. E il fondatore e Ceo Mark Zuckerberg è disposto ad accontentarli. Il nuovo pulsante è pronto per essere testato e sarà a pronto per le prossime settimane.

Parlando al quartier generale di Facebook, a Menlo Park, il numero uno di Palo Alto ha ammesso che “Mi piace” non è sempre “appropriato”, come quando gli utenti vogliono esprimere empatia per una notizia negativa”. Fino ad oggi ci sono solo tre pulsanti: “Mi piace”, “commenta” e “condividi”.

A chi non piace un post può darsi che lo legga ma poi lo ignora. Il “Non mi piace”, già previsto in altri canali come You Tube, è un modo per dare all’utente la possibilità di esprimere una “opinione” diversa, a Facebook invece di creare maggiori interazioni per far scorrere in cima nei feeds solo notizie che hanno avuto maggiori interazioni come del resto avviene ora per le Pagine, dove un post per essere visibile deve avere molti mi piace, commenti e condivisioni.

Altrimenti gli tocca l’oblio. Se un post di una Pagina non ha interazioni ma si desidera farlo comparire nel flusso di notizie occorre pagare, senza avere comunque la certezza che il post venga effettivamente visto, come lamentano molti proprietari di pagine che hanno pagato anche diverse decine di euro.

Condividi

Rispondi