Il Portogallo è campione d’Europa. Il titolo resta in Iberia

Portogallo campione Euro2016
Combo della finale tra Portogallo Francia (Ansa)

Il Portogallo vince gli Europei 2016 e il titolo resta nella Penisola iberica dato che per due volte di fila è stato vinto dai “cugini” spagnoli. Con un gol di Eder nel secondo tempo supplementare, i portoghesi battono la Francia nella finalissima di Parigi ed entrano nella storia. Il Portogallo era stato ripescato nei gironi a punti.

Partita non molto esaltante, ma che ha visto in fase offensiva entrambe le squadre con qualche azione da goal mozzafiato. Il Portogallo al 24′ deve rinunciare a Cristiano Ronaldo per una entrata durissima di Payet.

Il campione ha cercato di resistere ma alla fine ha dovuto desistere. Lacrime sue e lacrime sugli spalti dello Stade de France dove assistevano circa 20mila tifosi portoghesi su cui è calato lo “sconforto” di non avere la loro stella in campo.

Ci penserà Eder, a 12 minuti dal termine, con un potente tiro angolato dal limite a portare in vantaggio il Portogallo. La gioia immensa dallo Stade de France è rimbalzata a Lisbona.

Deschamps, sono senza parole, delusione è immensa – “Non ci sono parole dopo una cosa come questa. La delusione è immensa, e avremo bisogno di tempo per superarla. Abbiamo vinto insieme, abbiamo sofferto insieme e ora abbiamo perso insieme”.

Didier Deschamps commenta la sconfitta casalinga della sua Francia con il Portogallo nella finale di Euro 2016. “Sarebbe stato meraviglioso offrire questo trofeo alla gente di Francia, qui in casa – dice ancora Deschamps -, ma purtroppo non è successo”.

“Eravamo stanchi, ma non vuole essere una scusa. A decidere questa partita sono stati dei dettagli: noi abbiamo avuto occasioni, come quella di Gignac, e non le abbiamo concretizzate, loro invece lo hanno fatto. E’ una grandissima delusione per noi, ma ora non buttiamo via tutto”.

Condividi

Rispondi