26 Febbraio 2024

Corruzione, otto arresti in Valle d’Aosta

Correlati

carabinieri ChatillonAOSTA – I carabinieri di Saint Vincent-Chatillon stanno eseguendo otto misure cautelari per corruzione, concussione, abuso d’ufficio, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente nei confronti del responsabile dell’ufficio tecnico di un comune della media valle, di 3 imprenditori edili e di 4 liberi professionisti. Coordinata dalla Procura di Aosta, l’attività investigativa ha consentito di riscontrare una “rodata attività criminale nella gestione e nell’affidamento di appalti pubblici”.

A finire in carcere è stato Fabio Chiavazza, responsabile dell’ufficio tecnico del Comune di Valtournenche (Aosta) dal 2016 ai primi mesi del 2018. Sono finiti agli arresti domiciliari tre imprenditori edili della bassa Valle d’Aosta mentre per quattro liberi professionisti – due valdostani, uno a Torino e uno a Piacenza – è scattato l’obbligo di dimora e di firma alla polizia giudiziaria.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Si vota per le regionali in Sardegna, 1,4 milioni gli elettori chiamati alle urne

Urne aperte dalle 6.30 di oggi 25 febbraio in Sardegna per le elezioni regionali. Cominciano le operazioni di voto...

DALLA CALABRIA

Occhiuto eletto vicesegretario nazionale di Forza Italia

Il governatore della Calabria Roberto Occhiuto è stato eletto vicesegretario nazionale di Forza Italia al termine della due giorni...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)