Agguato a Napoli, la piccola Noemi è sveglia e respira da sola

Resta riservata la prognosi, ma la bimba migliora di giorno in giorno. Un proiettile le ha trapassato il polmone.

Carlomagno Fiat City Car elettrtica Maggio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Agguato a Napoli, la piccola Noemi è sveglia e respira da solaE’ sveglia, cosciente e presenta una buona motilità di tutti e quattro gli arti la piccola Noemi, la bambina di 4 anni gravemente ferita in un agguato camorristico a Napoli dieci giorni fa. Lo rende noto l’ospedale Santobono nell’ultimo bollettino.

La bambina respira spontaneamente ma necessita ancora di un supporto di ossigeno ad alti flussi, spiegano i medici. Proseguono gli esami diagnostici di routine, utili a monitorare l’evoluzione della condizione clinica della bimba.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

I parametri vitali sono stabili e il quadro clinico appare stazionario. La prognosi resta comunque riservata. La bimba era stata colpita da un proiettile che le ha trapassato il polmone. A sparare sarebbe stato Armando Del Re, arrestato, che nell’agguato avrebbe ferito al gluteo la nonna di Noemi nonché il suo vero bersaglio, Salvatore Nurcaro.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM