Infermiera di 48 anni, madre di due figli, si dà fuoco: è gravissima

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

ambulanza

Una donna di 48 anni di Rovigo si è chiusa stamane nel bagno di casa, a Rovigo e si è data fuoco. Le sue condizioni sono molto gravi. A dare l’allarme è stato il marito, accortosi di quanto stava accadendo.

La donna, infermiera dipendente dell’Ulss di Rovigo, è madre di due figli, uno di 16 anni e l’altro di sei. La donna è stata trasportata in ospedale e sarà trasferita nel centro grandi ustionati di Padova: ha ustioni sull’80% del corpo.

Sul posto stanno operando i vigili del fuoco, la Polizia e la Scientifica. Non sono noti i motivi che hanno spinto la donna a darsi fuoco. Non si esclude un forte stress dovuto alla professione.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM