Maltempo, allerta rossa in Calabria. Scuole chiuse in molti comuni

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

maltempo“Oggi sarà giornata impegnativa, temiamo, perché abbiamo un’allerta rossa per rischio idraulico-idrogeologico in zone di grandissima vulnerabilità, perché stiamo parlando di Messina, Catania e Reggio Calabria”. E’ quanto ha detto il capo dell’Ufficio emergenze della Protezione Civile, Titti Postiglione, intervenendo dalla Dicomac di Rieti.

“Si tratta di zone – ha aggiunto – che hanno un dissesto idrogeologico elevatissimo ed una esposizione al rischio elevata, legata al grande numero di persone che le popolano. C’e’ grande attenzione ed il sistema è allertato”.

L’avviso della Protezione civile prevede l’arrivo di una perturbazione attiva sul Mediterraneo centrale che sta determinando una fase di forte maltempo, caratterizzata da intensi temporali e venti di scirocco, su Sicilia e Calabria in estensione, da domani, su Basilicata e Puglia.

“Dalle prime ore di domani, lunedì 23 gennaio, si prevede sulla Calabria il persistere di fenomeni temporaleschi, specie sui settori ionici con venti di burrasca o burrasca forte dai quadranti orientali e mareggiate lungo le coste esposte. Le precipitazioni a carattere di rovescio o temporale interesseranno, dal pomeriggio di domani, anche Basilicata e Puglia, con venti forti o di burrasca su Basilicata e Puglia centro – meridionale, mareggiate lungo le coste esposte. I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento”.

L’allerta meteo diramato dal Dipartimento nazionale della Protezione civile per la parte meridionale della Calabria e per la parte jonica della regione fino alla provincia di Crotone ha indotto molti sindaci a disporre, a titolo precauzionale, la chiusura delle scuole per la giornata di domani.

In particolare, i primi cittadini che hanno adottato il provvedimento sono quelli di Catanzaro, Reggio Calabria e Crotone e quelli di quasi tutti i comuni della Locride.

La Protezione civile regionale ha a sua volta diramato l’allerta meteo e sta seguendo costantemente attraverso la sua Sala operativa e sotto la guida del responsabile, Carlo Tansi, l’evolversi della situazione. L’unica zona della Calabria non interessata, al momento, dall’allerta é la provincia di Cosenza.

 

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM