Report Oliverio, Nicolò (Forza Italia): “Rapporto che mistifica realtà”


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Alessandro Nicolò
Alessandro Nicolò

“Mentre il presidente Oliverio svolgeva il “comizione” di metà mandato nella cittadella regionale, si è appreso che il Tar ha bocciato la defenestrazione degli ex componenti del Comitato di gestione del Credito sociale che ha bloccato il piano per la concessione di prestiti – garantiti dal Por Calabria Fse 2007-2013 – ai cittadini calabresi che versavano in situazioni di temporanea difficoltà economica”.

Lo dichiara il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Alessandro Nicolò, secondo il quale “la realtà della Calabria ci dice, contrariamente alle mistificazioni del “report” presentato ieri, di un governo della Regione inerte in ogni settore, economico, sociale, culturale.

C’è una disattenzione inequivocabile e clamorosa, sia verso le esigenze dell’imprenditoria sana che verso le esigenze dei ceti sociali più svantaggiati, eppure, nonostante tutto ciò, non s’avverte da parte della Giunta regionale e del suo presidente la benchè minima autocritica”.

Sempre secondo Nicolò “la sceneggiata propagandistica durante la quale il presidente Oliverio ha ripetuto frasi e slogan a cui nessuno più crede e senza indicare una sola idea originale, chiuderebbe la fase 1 della legislatura e aprirebbe la fase 2″.

“Francamente, non è dato comprendere quali siano i confini, gli elementi o i tratti dell’una e dell’altra fase, visto che, rimanendo sobri, si può intravedere solo un continuum di due anni e passa di inefficienze, omissioni, inadempienze e improvvisazioni”.

In ogni caso, ai calabresi che hanno i piedi ben piantati nella realtà, non interessa tanto cogliere le distinzioni tra le due fasi, quanto, giunti a questo punto, comprendere quand’è che si porrà fine all’intera fase che – conclude – vede al governo della Regione un centrosinistra non all’altezza della situazione e un presidente di Giunta che ha deluso su tutti i fronti”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER