Affermazione Renzi in Calabria, la soddisfazione di Magorno

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Ernesto Magorno e Matteo Renzi
Ernesto Magorno e Matteo Renzi

“Il Pd riparte con la rinnovata leadership di Matteo Renzi, al quale in maniera plebiscitaria gli elettori delle primarie hanno riconsegnato la guida del più grande partito presente sulla scena politica italiana”. Ad affermarlo è Ernesto Magorno, segretario regionale Pd Calabria.

“Con orgoglio e sincera emozione – afferma il segretario dei dem calabresi – consegno al segretario nazionale dei democratici anche il voto chiaro espresso dagli elettori calabresi: la Calabria, con il 72% delle preferenze andate alla mozione Renzi, riconosce in lui un insostituibile punto di riferimento, consegnando non solo la guida del Pd nazionale ma idealmente le speranze e le aspettative di cambiamento di un’intera comunità, la spinta forte a entrare in una fase politica carica di partecipazione e valori democratici”.

“Il nostro compito, oggi, è quello di dare rapida attuazione alla piattaforma programmatica che ha sostenuto l’elezione del segretario nazionale – aggiunge Magorno – dare gambe e sostanze a quel progetto riformista che ha sorretto le scelte degli elettori delle primarie.

La giornata del 30 aprile ha rappresentato per la Calabria una straordinaria festa di democrazia, un appuntamento vissuto con gioia ed entusiasmo grazie all’impegno di tutti i democratici calabresi e dei sostenitori di tutte e tre le mozioni congressuali, che hanno dato vita a un confronto di grande qualità e spessore politico. Il mio ringraziamento va alle centinaia di volontari che hanno reso possibile la celebrazione delle primarie, a coloro che con autentico sentimento di militanza hanno lavorato ai seggi, accogliendo gli iscritti e le migliaia di persone che si sono recate alle urne”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER