Sequestrati tredicimila prodotti cinesi pericolosi

Carlomagno Jeep agosto 18

finanzaTredicimila prodotti pericolosi, per un valore complessivo di oltre 100 mila euro, sono stati sequestrati dalla Compagnia della Guardia di Finanza di Vibo Valentia in un grande magazzino gestito da cittadini cinesi. L’amministratore dell’impresa è stato denunciato.

I finanzieri, nell’ambito dei controlli sul territorio, hanno notato esposti in vendita nell’esercizio prodotti che destavano sospetti dal punto di vista dei requisiti di sicurezza e, quindi, potenzialmente pericolosi per i più piccoli e per i consumatori meno attenti.

Gli ulteriori accertamenti compiuti hanno portato alla scoperta di piccoli elettrodomestici, giocattoli, prodotti per la cura della persona, materiale sanitario e elettrico, utensilerie varie e tanti altri, alcuni dei quali recanti il marchio CE contraffatto, posti in vendita in violazione delle norme che tutelano i consumatori. Dalle etichette, infatti, mancavano basilari informazioni in lingua italiana. In corso ulteriori approfondimenti di natura fiscale.