Scoperta piantagione di 5 tonnellate di marijuana

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
La piantagione di canapa indiana scoperta dalla Guardia di finanza nel Catanzarese
La piantagione di canapa indiana scoperta dalla Guardia di finanza nel Catanzarese

Oltre 2000 piante di “cannabis Skunk” e 468 di “cannabis Indica”, dal peso complessivo di 5.000 chili, sono state scoperte a Maida dai finanzieri della Stazione navale di Vibo Valentia e del Gruppo di Lamezia Terme con l’ausilio di un elicottero della Sezione aerea del Corpo di Lamezia.

La piantagione è stata individuata nell’area collinare del comprensorio di Maida. Dopo l’avvistamento da parte dell’equipaggio dell’elicottero, i finanzieri, con il coordinamento della Procura di Lamezia, hanno perlustrato una vasta area trovando le piante di cannabis in un appezzamento di terreno, occultate dalla vegetazione e da alberi da frutta.

Le piante erano tutte particolarmente rigogliose, alimentate da un sofisticato sistema di irrigazione “a goccia” costituito da 500 metri di tubatura collegata ad una fonte d’acqua. Se immessa sul mercato, la sostanza avrebbe fruttato circa 5 milioni di euro.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER