Scoperta nel reggino una piantagione di marijuana con 500 piante

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

piantagione di marijuana Una piantagione di marijuana, l’ennesima, è stata scoperta in provincia di Reggio Calabria, a Scido, dove i carabinieri della locale stazione, dell’8° Nucleo elicotteri di Vibo Valentia e dello Squadrone eliportato cacciatori “Calabria” hanno rinvenuto una coltivazione composta da 500 piante, verosimilmente del tipo cannabis indica dell’altezza media di circa 2 metri ciascuna in pieno stato vegetativo ed un peso complessivo di 150 chili circa che avrebbe fruttato sul mercato della droga profitti illeciti sino ad un importo di circa 250 mila euro.

Nelle vicinanze è stato rinvenuto un impianto di irrigazione in stato di efficienza e vari attrezzi agricoli verosimilmente utilizzati per la coltivazione. La piantagione era stata occultata tra la fitta vegetazione ed è stata rinvenuta a conclusione di una vasta attività di rastrellamento svolta sinergicamente dai militari a seguito di mirato servizio coordinato dalla compagnia carabinieri di Palmi, diretta dal neo comandante, capitano Lorenzo Lega. La piantagione è stata distrutta in loco.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER