Evacuato l’aeroporto di Lamezia per una bomba, ma era esercitazione

Black Friday Carlomagno novembre 2018

Esercitazione interforze aeroportoEsercitazione antiterrorismo stamane all’aeroporto di Lamezia Terme dove un dispositivo interforze ha simulato l’esplosione di un ordigno nell’area check-in. I passeggeri, fatti evacuare come previsto dal piano di sicurezza aeroportuale, hanno poi seguito con stupore e curiosità lo svolgersi della simulazione.

L’esercitazione ha visto all’opera vigili del fuoco dei distaccamenti aeroportuale e del comando lametino, insieme a carabinieri, polizia di frontiera, finanzieri, vigili urbani, 118 nonché personale Sacal, Enav ed Enac.

Lanciato l’allarme, sono stati attivati tutti gli enti preposti che, ognuno per le proprie competenze, si sono prodigati a prestare il proprio supporto nello scenario del falso attentato con soccorso ai feriti e messa in sicurezza della zona rossa.

Sono intervenuti anche il Nucleo Nbcr dei vigili del fuoco e gli artificieri della Polizia di Stato della sezione di Catanzaro che hanno eseguito le procedure operative per scongiurare ulteriori ipotesi di rischio non convenzionale.