Grosso ordigno bellico fatto brillare dagli artificieri dell’Esercito


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
ordigno bellico palmi artificieri castrovillari
La bomba rinvenuta a Palmi

Un grosso ordigno bellico inesploso è stato rinvenuto casualmente a Palmi, durante dei lavori edili. Nella giornata di ieri, con la collaborazione del personale Artificiere dell’11° Reparto mobile della Polizia di Stato, la bomba è stata fatta brillare in sicurezza.

L’ordigno, dal peso di oltre 55 chili dei quali circa 12 di tritolo, lanciata ed inesplosa probabilmente durante la seconda guerra mondiale, è stata neutralizzata giovedì dagli artificieri dell’Esercito (Genio Guastatori), di Castrovillari, supportati dal personale del Commissariato della Polizia di Palmi, con l’assistenza sanitaria della Croce Rossa.

Le operazioni si sono svolte rapidamente e non sono stati arrecati danni o disturbi alla popolazione, in quanto la zona del brillamento, una cava dismessa in Contrada “Monaca”, è stata chiusa solo per il tempo tecnico necessario alla detonazione controllata.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER