Omicidio a Torino, ambulante nigeriano uccide un calabrese


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM
Maurizio Gugliotta a terra dopo essere stato colpito al mercato di Torino
Maurizio Gugliotta a terra dopo essere stato colpito al mercato di Torino (Ansa)

Un uomo di 51 anni, Maurizio Gugliotta, originario di Catanzaro ma residente a Settimo Torinese, è accoltellato a morte al mercatino di libero scambio “Il Barattolo”, in via Carcano, a nord di Torino. La vittima, al culmine di una lite è stata raggiunta da un fendente al collo. I soccorritori hanno cercato di rianimare la vittima per quasi 40 minuti, ma inutilmente.

Per l’omicidio, avvenuto stamane prima delle 8, è stato fermato un nigeriano di 27 anni, Khalid Be Greata, ammanettato dalla Polizia municipale giunta sul posto dopo essere stata allertata da alcune persone.

Secondo quanto ricostruito, il nigeriano dopo aver colpito a morte Gugliotta avrebbe aggredito anche un altro uomo, amico della vittima, rimasto ferito solo lievemente al petto grazie agli abiti spessi che indossava che hanno “assorbito” la coltellata. Il movente che ha scatenato la lite sfociata nel sangue sarebbe riconducibile a “posizionamenti” di banchi per la vendita di merce.

 


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER