Sassuolo Crotone 2-1, sconfitta immeritata per Zenga

Carlomagno campagna Giulietta Aprile 2018
Sassuolo Crotone
(Ansa)

REGGIO EMILIA – Quinta sconfitta consecutiva per il Crotone, la prima di mister Walter Zenga, che ha perso per 2-1 contro il Sassuolo, a Reggio Emilia. I nero-verdi ritrovano la vittoria dopo due ko di fila e sorpassano in classifica i calabresi che scivolano al quart’ultimo posto con 12 punti.

Primo tempo a reti inviolate, il Sassuolo va in vantaggio nella ripresa con Goldaniga (49′) e Politano (61′), il Crotone ha accorciato le distanze al 66′ con un tiro di Budimir, deviato in rete da Acerbi, del Sassuolo. Matri, nel finale, si è fatto parare da Cordaz il rigore del possibile 3-1. E’ il quarto errore stagionale per i nero-verdi su sei tiri dal dischetto.

Il Crotone non ha del tutto demeritato. Ha giocato un bel primo tempo costruendo almeno due nitide palle gol non finalizzate per questione di centimetri e limite al massimo l’attacco del Sassuolo. Ad inizio ripresa i rossoblù pagano un passaggio a vuoto e subiscono il gol del vantaggio del Sassuolo, che fa scomporre la squadra fino al raddoppio dei neroverdi. B

ella la reazione, invece, degli squali dopo il gol (tiro deviato da Acerbi) di Budimir che accorcia le distanze. Poco dopo l’attaccante ha la palla buona per il pareggio, ma la sua conclusione si ferma sul corpo di un difensore emiliano immolatosi per il salvataggio.

Il Crotone recrimina alcune scelte arbitrali che hanno lasciato l’ambiente molto perplesso a cominciare dal fallaccio di Cassata su Ceccherini che l’arbitro Manganiello punisce solo con un giallo e per il fatto che nel recupero non si è praticamente potuto giocare più. Per il Crotone è la quinta sconfitta consecutiva se si considera il ko a Genova in Coppa Italia.

Tabellino

SASSUOLO: Consigli, Mazzitelli, Missiroli, Falcinelli, Peluso, Acerbi, Politano (90′ Cannavaro), Lirola, Goldaniga, Berardi (71′ Matri), Cassata (77′ Duncan). A disp.: Marson (GK), Pegolo (GK), Scamacca, Pierini, Frattesi, Gazzola, Rogerio, Ragusa. All. Iachini.

CROTONE: Cordaz; Sampirisi, Ajeti, Ceccherini, Martella; Rohden (57′ Trotta), Mandragora, Barberis (80′ Kragl); Tonev, Budimir, Stoian (57′ Aristoteles). A disp.: Festa (GK), Viscovo (GK), Suljic, Pavlovic, Simic, Faraoni, Cabrera, Crociata, Simy. All. Zenga.

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo
MARCATORI: 49′ Goldaniga (S), 61′ Politano (S), 66′ Budimir (C)
AMMONITI: Berardi (S), Ajeti (C), Missiroli (S), Cassata (S), Aristoteles (C)
NOTE: 89’ Cordaz (C) para rigore a Matri (S)