Operazione Stige, Magorno (Pd): “Ndrangheta è globalizzata”

Carlomagno campagna Giulietta Aprile 2018
Ernesto Magorno , segretario del Pd Calabria
Ernesto Magorno , segretario del Pd Calabria

“A nome del Pd Calabria esprimo un sincero ringraziamento ai magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia, guidati dal procuratore Nicola Gratteri, e a tutti gli agenti delle Forze dell’Ordine che sono stati impegnati nell’operazione Stige che nella giornata odierna ha permesso di assestare un colpo importante alla violenza della criminalità organizzata e a svelare, ancora una volta, il suo radicamento in Calabria e nel resto d’Europa”. E’ quanto afferma Ernesto Magorno, segretario regionale Pd Calabria in seguito al blitz antimafia condotto stamani dal Ros dei carabinieri che ha smantellato la cupola dei Farao-Marincola di Cirò e portato in carcere diversi sindaci e amministratori.

“Lo straordinario lavoro degli inquirenti – osserva Magorno – rafforza la consapevolezza che la battaglia contro la criminalità organizzata sia dura, ma occorre perseguirla con coraggio, determinazione e senza chinare la testa, perché il nostro obiettivo è affermare in ogni luogo i principi indiscutibili della legalità”.

Per il segretario dem “l’operazione odierna, infatti, dimostra come tra tutte le mafie nel mondo nessuna è più globalizzata della ‘ndrangheta, non solo come forza criminale o economica, ma per capacità di estensione e radicamento in diverse parti del mondo.Non è possibile, dunque, affrontare questo impegno decisivo, se non consideriamo il contrasto alle mafie come urgenza nazionale, e non mi riferisco soltanto al contrasto giudiziario – che sul campo produce pregevoli risultati – ma a un ben più complessivo impegno di tutte le articolazioni delle nostre comunità (economia, parti sociali, centri formativi, mondo culturale): ogni segmento deve sentirsi a pieno titolo coinvolto, senza latitudini e senza recinti geografici. E su questo terreno – conclude – il Pd Calabria farà la sua parte”.