Colpi di pistola contro auto e casa del vicesindaco Curello

Carlomagno campagna Nuovo Stelvio 10 Maggio 2018

Colpi di pistola contro auto e casa del vicesindaco CurelloAlcuni colpi di pistola sono stati sparati contro l’auto e la casa di Saverio Curello, vicesindaco di San Gregorio d’Ippona, centro in provincia di Vibo Valentia. Uno dei proiettili è entrato dentro casa, proprio mentre l’amministratore, che svolge la professione di vigile del fuoco, stava cenando insieme alla famiglia.

Sull’accaduto hanno avviato indagini i carabinieri. Curello ricopre la carica di assessore e vicesindaco di San Gregorio d’Ippona dal 12 giugno 2014 quando venne eletto consigliere comunale con una lista civica con candidato a sindaco Michele Pannia.

In precedenza, dal 2009 al maggio del 2014, ha ricoperto sempre la carica di assessore comunale nella prima giunta guidata da Pannia. Nel Comune di San Gregorio, dalla scorsa estate, sta operando la Commissione di accesso agli atti inviata dal prefetto di Vibo Valentia Guido Longo per verificare l’eventuale presenza di condizionamenti di tipo mafioso dell’attività amministrativa. Gli organi elettivi sono già stati sciolti nel 2007.