6 chili di droga nel doppiofondo del furgone, arrestato corriere

Carlomagno campagna ottobre 2018
carabinieri milano droga
Archivio

Trasportava 6 chili di cocaina ed eroina nascosti in un doppio fondo ricavato in un furgone. Così, un corriere della droga calabrese è stato arrestato dai carabinieri di Messina mentre tentata di attraversare lo Stretto. Si tratta di Pietro Modaffari, incensurato 28enne di Meliccuccà (Reggio Calabria), dipendente di un’azienda agricola e casearia.

Il giovane era sbarcato a Messina, a bordo del suo autocarro tentando di confondersi tra i pendolari che ogni giorno attraversano lo stretto per questioni di lavoro sperando così di non destare sospetti. L’uomo però è incappato in un posto di controllo dei carabinieri, i quali, notando il suo nervosismo, hanno deciso di ispezionare anche il retro del furgone.

Sotto il cambio di ricambio di un camion c’era un doppiofondo con dentro quasi tre chili e mezzo di cocaina e due chili e mezzo di eroina. Il valore commerciale dello stupefacente sequestrato ammonta ad oltre 500 mila euro ed era potenzialmente in grado di soddisfare le esigenze del mercato dell’intera provincia peloritana per diverse settimane.