Omicidio a Sorianello, ucciso a coltellate un giovane di 27 anni

Carlomagno campagna ottobre 2018

statale 182 sorianelloOmicidio nel Vibonese. Un giovane di 27 anni, Bruno Lazzaro, originario di Sorianello, è stato accoltellato a morte sulla strada statale 18, nelle Serre.

Al momento non si hanno notizie circa la dinamica dell’aggressione mortale ne se sia scaturita da una lite. Secondo prime informazioni, il giovane sarebbe stato colpito all’addome da una coltellata. E’ stata la stessa vittima a chiamare i familiari per dire che era stato accoltellato.

Trasportato nell’ospedale di Vibo Valentia in condizioni disperate il giovane è spirato poco dopo il suo arrivo in pronto soccorso. Secondo quanto scrive l’Ansa, Bruno Lazzaro era nipote di Salvatore Inzillo, ucciso il 21 giugno del 2017 in un agguato a colpi di fucile in pieno centro a Sorianello. Inzillo era ritenuto vicino a un clan locale.

Un cugino di Bruno, Salvatore Lazzaro, era stato ucciso a colpi di fucile nell’aprile del 2013 mentre era in casa agli arresti domiciliari. Per quel delitto gli investigatori ipotizzarono una faida nelle Preserre Vibonesi.

Sull’omicidio Lazzaro stanno indagando i carabinieri della compagnia di Serra San Bruno, i colleghi di Soriano e del comando provinciale di Vibo Valentia. Per l’arma utilizzata nel delitto, gli investigatori tendono, al momento, a escludere il movente legato al crimine organizzato.