Tsunami M5S in Calabria, su 30 seggi nel prende 17


Camera dei DeputatiLo tsunami Cinquestelle ha spazzato via tutto facendo man bassa di seggi nei collegi in Calabria: Su 30 seggi complessivi ne prende 17 (11 alla Camera e 6 al Senato). La vittoria del maggioritario è stata replicata anche nel proporzionale con molti eletti nei listini. In Parlamento approdano pure alcuni uscenti.

Alla Camera in tutto c’erano da eleggere tra i due sistemi 20 deputati, di questi 11 sono andati al M5s (6 uninominale e 5 proporzionale), 6 seggi al Centrodestra (2 uninominale e 4 proporzionale: 3 a Fi e 1 alla Lega). Il Partito democratico non elegge nessuno al maggioritario ma ne elegge 2 nel proporzionale, mentre Leu strappa un seggio in extremis, ad esito dei complessi calcoli nazionali.

Al Senato, con 10 seggi disponibili il M5S elegge 6 senatori (3-3), tre al Centrodestra (1 uninominale e due proporzionali tra Fi e Lega), il centrosinistra solo 1, al Pd. Liberi e uguali non elegge nessuno.

Alla Camera, il M5S vince a Crotone con Elisabetta Maria Barbuto (51,60); a Catanzaro con Giuseppe D’Ippolito (45,50); a Reggio con la deputata uscente Federica Dieni (36,55); a Castrovillari con Carmelo Massimo Misiti (45,7); a Corigliano con Francesco Sapia (50,12); a Cosenza con Anna Laura Orrico (51,9). Il centrodestra, invece, ottiene il deputato a Gioia Tauro con Francesco Cannizzaro (42,37) e a Vibo con il consigliere regionale Wanda Ferro (35,8).

Proporzionale Camera dei deputati

Per il collegio “Calabria 1” (nord) il M5s alla Camera elegge il capolista Francesco Forciniti, Elisa Scutellà e Alessandro Melicchio. Per Forza Italia riconferma per Roberto Occhiuto mentre per il Pd eletta l’uscente Enza Bruno Bossio.

Collegio “Calabria 2” (sud), riconfermati i Cinquestelle Dalila Nesci e Paolo Parentela; per Forza Italia la capolista Jole Santelli e lo stesso Occhiuto, che se però opta per la circoscrizione Nord lascia il posto a Maria Tripodi. La Lega di Salvini manda a Montecitorio Domenico Furgiuele. Nel Partito democratico è stato eletto Antonio Viscomi, vicepresidente della giunta regionale, e il partito Liberi e uguali Nico Stumpo.

Proporzionale e Uninominale Senato della Repubblica

La situazione al Senato tra proporzionale e maggioritario. Per il M5S riconferma per l’uscente Nicola Morra (eletto anche nel maggioritario), poi Bianca Laura Granato, Giuseppe Auddino, Margherita Corrado, Silvia Vono e Rosa Silvana Abate. 

Forza Italia elegge il vibonese Giuseppe Mangialavori e l’ex deputato di Roma Capitale Marco Siclari, che a Reggio vince sul pentastellato Bruno Azzerboni espulso dal movimento per i suoi trascorsi nella massoneria. Per la Lega vince il leader Matteo Salvini che lascerà con ogni probabilità il seggio a Tilde Minasi, mentre il Pd elegge il segretario regionale Ernesto Magorno, che da Montecitorio passa a Palazzo Madama.

 

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb