Il Crotone ci crede, Zenga: “Ci giocheremo tutto fino all’ultimo”

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Walter Zenga

“Devo fare i complimenti ai giocatori perché anche nei momenti più difficili non hanno mai calato la concentrazione, mai smesso di credere che il lavoro porta risultati. La squadra non si è fermata davanti ai problemi, abbiamo cercato soluzioni alternative. Simy ci sta dando tanto”.

E’ questo il pensiero del tecnico del Crotone Walter Zenga dopo la vittoria conquistata a Udine che ha condannato il Benevento alla serie B e riportato la sua squadra al quart’ultimo posto. E ora la salvezza si fa un obiettivo raggiungibile.

“Ora la nostra energia positiva deve essere portata alla partita in casa con il Sassuolo – aggiunge – fondamentale, allo Scida potremo contare sull’apporto dei nostri tifosi. Non dirò ai ragazzi dovete vincere, ma dirò loro di fare il meglio possibile. Il nostro vantaggio deriva dal fatto che la città, il club, i giocatori sono abituati a giocarsela all’ultimo minuto dell’ultima partita, è una forza non indifferente”.