Litiga coi genitori, 12enne si lancia nel vuoto, choc a Catanzaro

Tragedia a Catanzaro dove una ragazzina si sarebbe lanciata dal quinto piano dopo un diverbio. Città incredula. Indaga la polizia

Carlomagno Lancia Ypsilon Novembre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB

Ambulanza

Una ragazzina di 12 anni si sarebbe suicidata a Catanzaro gettandosi dal quinto piano della palazzina dove viveva con la famiglia. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 ma per l’adolescente, purtroppo, non c’è stato nulla fare.

Alla base del gesto compiuto dalla vittima ci sarebbe, anche se al momento non ci sono conferme ufficiali, la reazione improvvisa e imprevedibile, tenuto conto dell’età, a possibili incomprensioni o diverbi in famiglia. La dinamica dell’accaduto è al vaglio della Polizia di Stato che ha avviato le indagini.

Al momento, però, la ricostruzione dei fatti è resa complicata dal fatto che i genitori della ragazza, lui rappresentante e lei casalinga, sono prostrati e in stato di shock.

Sul posto sono giunti anche il magistrato di turno della Procura e il medico legale. La coppia che ha altri due bambini più piccoli è ritenuta assolutamente normale e senza problemi così come risulta non avesse alcun particolare problema anche la giovanissima vittima.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB