Crotone, Zenga: “Partita tosta, ma a Napoli possiamo fare il miracolo”

Carlomagno Fiat City Car elettrtica Maggio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Walter Zenga e Benny Carbone
Walter Zenga e Benny Carbone

Oggi è l’ultima partita del campionato di Serie A. Per il Crotone, impegnato contro il Napoli al San Paolo, è la gara più delicata. Il rischio retrocessione per gli squali è più alto che per altre squadre rivali. I rossoblù devono fare un risultato positivo sperando in un passo falso della Spal e del Cagliari, impegnate in casa contro Atalanta e Sampdoria.

“Sono stato criticato – ha detto mister Zenga in conferenza stampa, accanto al vice Benny Carbone – da alcuni finti intenditori su alcuni giornali per aver usato il termine “stranamente” (in riferimento alle vittorie fuori casa di Spal, Cagliari e Udinese, ndr) e quindi – ribadisce Zenga – stranamente potremmo anche noi fare un miracolo fuori casa. Per noi sarà una partita tosta per tante ragioni: l’attesa, l’adrenalina, la tensione” ma a Napoli “andiamo con le nostre forze come abbiamo sempre fatto”. Fischio d’inizio alle 18 e orecchie puntate a Ferrara e Cagliari.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Al termine della seduta di rifinitura sostenuta ieri mattina al centro sportivo, Zenga ha diramato la lista dei convocati per la gara di domani contro il Napoli. Vista l’importanza del match, il tecnico rossoblù ha convocato tutti i giocatori della rosa. Prenderanno parte alla trasferta anche gli infortunati Benali e Budimir. I diffidati sono Ceccherini e Ricci.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM