Investe bracciante dopo litigio, arrestato per tentato omicidio

Il presunto autore, un imprenditore di 41 anni, dopo un litigio per futili motivi ha investito un uomo di 50 anni mandandolo in ospedale.

Carlomagno Jeep Compass Febbraio 2021

investimento bracciante arrestato imprenditoreAvrebbe investito volontariamente un bracciante agricolo al culmine di un litigio scaturito per futili motivi. Così, i carabinieri di Isola Capo Rizzuto e i colleghi di Cutro hanno arrestato R.F. 41enne, imprenditore agricolo, ritenuto responsabile di tentato omicidio.

Secondo quanto ricostruito, l’uomo, al termine del litigio con la vittima, è salito a bordo della sua autovettura, una Fiat punto, e avrebbe investito di proposito il bracciante 50enne.

La vittima, originaria di Isola Capo Rizzuto, trasportata successivamente in ospedale ha riportato traumi e ferite, ma non sarebbe in pericolo di vita.

L’investitore, datosi alla fuga, subito dopo aver commesso il fatto, al termine di ricerche, è stato rintracciato dai carabinieri presso la propria abitazione, dove è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb
Seguici anche su TELEGRAM