‘Ndrangheta, colpiti gli interessi della cosca Molè a Roma. 3 arresti

Carlomagno Faro istituzionale

Squadra mobile PoliziaAgenti della Sezione criminalità organizzata della Squadra Mobile di Roma stanno eseguendo da stamane un ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip su richiesta della Direzione distrettuale antimafia della Capitale a carico di tre persone ritenute legate alla cosca Molè di Gioia Tauro (Reggio Calabria).

Gli arrestati sono ritenuti responsabili di intestazione fittizia di beni, trasferimento fraudolento di valori in concorso, finalizzato ad eludere le disposizioni di legge in materia di misure di prevenzione patrimoniali.

Contestualmente – nel corso dell’operazione denominata “Gioia Tauro ai Castelli” – è stata data esecuzione ad un provvedimento di sequestro preventivo di beni, società, ditte ed immobili, situati a Rocca di Papa e Gioia Tauro per un valore di circa 4 milioni di euro.

I particolari saranno illustrati dal Procuratore Aggiunto della Dda, Michele Prestipino, in un incontro con la stampa che avverrà alle ore 12.00, negli uffici della Procura della Repubblica capitolina