Consiglio Calabria, Parente subentra a Mangialavori

Carlomagno Jeep Renegade Ottobre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB
Claudio Parente
Claudio Parente

Claudio Parente è subentrato, nella seduta del Consiglio regionale, a Giuseppe Mangialavori, eletto in Parlamento il 4 marzo scorso. “Il neo consigliere regionale – è detto in un comunicato dell’ufficio stampa di Palazzo Campanella – con 4.359 voti era il primo dei non eletti nella lista della Casa delle Libertà (circoscrizione Centro – Catanzaro).

Alla seconda legislatura, in quella precedente (IX) ha ricoperto gli incarichi di segretario della III Commissione ‘Sanità, attività sociali, culturali e formative’ e di presidente della VI Commissione “Affari dell’Unione europea e relazioni con l’estero”.

Nato il 17 giugno 1956 a Rogliano, è sposato e ha due figli. Laureato in Medicina e Chirurgia ed in Scienze dell’amministrazione dei servizi sociali e sanitari, è dottore di ricerca in Morfologia umana e sperimentale, nonché specialista in Medicina dello sport.

Autore di numerose memorie scientifiche, pubblicate su riviste nazionali ed internazionali, è stato professore incaricato nelle facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Federico II di Napoli e dell’Università di Catanzaro.

Nel 1997 ha rinunciato alla carriera universitaria per intraprendere la libera professione di medico specialista ed avviare e dirigere diverse iniziative imprenditoriali di successo nel settore sanitario”.

“Dal 2016 – si afferma ancora nella nota – Parente presiede il Movimento politico-sociale “Officine del Sud”. Ha la passione per gli animali e per il calcio, sport che lo ha visto calciatore del Catanzaro, del Crotone, della Vigor Lamezia e del Sambiase, ma anche allenatore, medico sportivo e presidente”.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB