Giovane muore investito da treno, indagini su cause

Carlomagno campagna novembre 2018
incidente treno cadavere
La scena della tragedia a Gizzeria

Un giovane di 30 anni, del quale non sono state rese note le generalità, è morto dopo essere stato investito da un treno lungo la linea tirrenica, nei pressi della stazione di Gizzeria, centro sulla costa tirrenica lametina. A travolgere il giovane è stato un convoglio regionale il cui macchinista non si sarebbe accorto della presenza del ragazzo sui binari.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Lamezia Terme, personale del 118, della polizia ferroviaria ed il medico legale, insieme al magistrato di turno della Procura della Repubblica di Lamezia Terme.

Dopo il blocco del treno per gli accertamenti legali, sul posto le Ferrovie dello Stato hanno fatto giungere un altro convoglio sul quale sono stati trasbordati i passeggeri, che hanno potuto così proseguire il viaggio. Il traffico ferroviario è rimasto sospeso per alcune ore. Sono state avviate le indagini per accertare le cause dell’incidente. Non si esclude, comunque, che il giovane si sia fatto volutamente investire dal treno.