Violenta ondata di maltempo nel Vibonese, danni e disagi

Carlomagno campagna novembre 2018

Danni provocati dal maltempo nel vibonese.Una violenta ondata di maltempo si è abbattuta ieri nel Vibonese e nel Reggino causando danni e numerosi disagi. A Tropea tutto il centro si è allagato e un fiume di acqua ha formato alcune cascatelle una delle quali è precipitata giù dalla balconata panoramica del centro balneare. Molti turisti hanno ripreso e postato il suggestivo fenomeno sui social.

Numerosi gli interventi dei pompieri anche tra Parghelia e i comuni di Joppolo e Nicotera. I Vigili del fuoco di Vibo Valentia hanno lavorato tutta la notte portando in salvo sei persone rimaste bloccate all’interno delle proprie abitazioni a Nicotera.

Numerosi gli interventi per allagamenti, smottamenti, crolli di muri di contenimento e rimozione detriti dalla sede stradale. A causa di una fuga di gas, provocata da uno smottamento di terreno, si è reso necessario procedere all’evacuazione momentanea di sei nuclei familiari residenti di una palazzina in via Madonna della Scala a Nicotera.

La cascata d’acqua a Tropea

In supporto è giunta una una squadra operativa munita di una idrovora dal Comando di Reggio Calabria. Per rispondere alle tante richieste di intervento è stato disposto il richiamo del personale libero dal servizio.

A Bagnara Calabra, centro della fascia tirrenica reggina, per una frana provocata dal maltempo è stata temporaneamente chiusa al traffico in entrambe le direzioni la strada statale 18 “Tirrena Inferiore”. Il traffico è stato deviato per consentire all’Anas il ripristino della sede stradale.