Calabria, in Consiglio regionale arriva il voto elettronico

Carlomagno

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE
 
SEGUICI SUI SOCIAL
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)
voto elettronico
Archivio

Via libera in Commissione Riforme al voto elettronico. L’organismo consiliare, presieduto dal consigliere Francesco D’Agostino, ha approvato all’unanimità la proposta di provvedimento amministrativo a firma del consigliere Franco Sergio che, in un unico articolo, introduce il procedimento di voto elettronico, modificando parzialmente l’articolo 102 del regolamento interno del Consiglio regionale.

La seduta si è aperta con il ritiro di un emendamento da parte del consigliere Esposito che ha riconosciuto la qualità della struttura della norma così come concepita dal collega Sergio e annunciando pieno sostegno per l’approvazione definitiva in Aula.

“L’obiettivo era rendere il voto più trasparente e certificare con maggiore verità la presenza in Aula dei consiglieri, colmando, al tempo stesso, il ritardo nell’adozione di strumenti più moderni ed efficienti – ha spiegato Sergio -. Modificando parzialmente l’articolo 102 del regolamento interno del Consiglio regionale, si dà
facoltà al presidente del Consiglio di far svolgere il voto, oltre che per alzata di mano e per appello nominale, anche mediante procedimento elettronico nei casi in cui sia prevista la votazione con voto palese”.