Il Cosentino avvolto dalle fiamme. Distrutta una pineta a Crotone

Diversi incendi di origine dolosa hanno colpito le montagne di Guardia Piemontese, Amantea e sullo Jonio. Chiusa la linea ferroviaria Sibari-Crotone

Carlomagno campagna novembre 2018
La pineta distrutta a Croton
La pineta distrutta a Crotone (Tg3 Calabria)

Alcuni incendi dolosi nel cosentino e nel crotonese hanno creato danni e numerosi disagi nonché l’impegno senza soste dei vigili del fuoco nelle operazioni di spegnimento. Ieri un grosso incendio si è sviluppato sulle colline di Guardia Piemontese e non solo. Le fiamme, alimentate dal forte vento, si sono avvicinate minacciosamente al centro abitato. Il rogo stamane ha ripreso vigore e ci vorranno ore per domarlo. Intanto, per il fumo denso il traffico sulla strada “delle Terme Luigiane” è stato interdetto e deviato sulla statale 18.

Grave la situazione nei pressi di Amantea, sul basso Tirreno cosentino dove i soliti piromani hanno appiccato fuoco a sterpaglie sulle colline di Serra d’Aiello. Le fiamme alimentate dal vento hanno distrutto boschi e macchia mediterranea. Non pochi i disagi per la circolazione stradale e per la popolazione. Sia a Guardia che ad Amantea sono in azione i Canadair.

La situazione più grave è comunque a Crotone dove da ieri un incendio doloso ha distrutto una intera pineta alle porte della città pitagorica. Le fiamme hanno ripreso ad alimentarsi da stamane creando ancora disagi. Si è resa necessaria la chiusura di un tratto della 106 interessata da banchi di fumo. Incessante il lavoro dei vigili del fuoco di Crotone (nelle ultime 24 ore ben 3a interventi) e dei canadair impegnati per limitare al massimo i danni.

Un altro incendio di vaste proporzioni, sviluppatosi nel bosco costiero di Sovereto, nel territorio del Comune di Isola Capo Rizzuto, lungo l’Area marina, ha interessato alcune decine di ettari di vegetazione.

Il traffico ferroviario è stato interrotto ieri in due tratti lungo la linea jonica, in provincia di Cosenza, a causa di altrettanti incendi sviluppatisi a ridosso dei binari della linea ferroviaria jonica. I tratti interessati dalle fiamme sono quelli tra Corigliano Calabro e la frazione “Thurio” e tra Torre Melissa e Cirò Marina, lungo la linea Sibari-Crotone. Quattro i treni che sono stati costretti a fermarsi a causa degli incendi. Trenitalia ha organizzato un servizio sostitutivo su pullman. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco ed i tecnici di Rete ferroviaria italiana.