Piogge intense in Calabria. ProtCiv: “Non uscite di casa”. Chiusa la 106 e ferrovia

Carlomagno campagna ottobre 2018
temporali allagamenti
Archivio

“Sono in corso piogge molto intense in tutta la Calabria – particolarmente critiche lungo il versante ionico – che possono mettere a rischio l’incolumità delle vite umane”. E’ quanto fa sapere la Protezione civile della Calabria che “sconsiglia vivamente di non uscire di casa se non per motivi strettamente necessari”.

Si consiglia chi occupa edifici prossimi ad aste fluviali di recarsi ai piani alti”. Eventuali criticità potranno essere segnalate al numero verde 800222211 della Sala Operativa della Protezione Civile della Regione Calabria, aperta 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno. In gran parte della regione per la giornata di domenica era stata diramata l’allerta arancione.

A Reggio Calabria arrivano le immagini di molti allagamenti. Problemi e disagi nel crotonese e nel catanzarese. Una barca a vela, a causa del vento forte e del mare grosso è naufragata nei pressi del porto di Catanzaro Lido. I vigili del fuoco hanno avvistato un corpo in mare. Recupero in corso.

L’ondata di maltempo sta sferzando soprattutto sulla fascia jonica, che vive grossi problemi legati alla viabilità. Le piogge incessanti hanno provocato l’allagamento della linea ferroviaria e della statale 106 al confine tra le province di Cosenza e Crotone. Trenitalia ha sospeso la circolazione nel tratto compreso tra le stazioni di Cariati e Crucoli (Crotone). Anche la statale 106 è interrotta nella stessa zona.