Paravati, via libera alla causa di beatificazione di Natuzza Evolo

Ad annunciarlo, davanti ai tanti fedeli è stato il vescovo della diocesi di Mileto - Nicotera - Tropea mons. Luigi Renzo nel corso dell'omelia tenuta per la funzione religiosa.

Carlomagno campagna Fiat Tipo Maggio 2019

(ANSA) – MILETO (VIBO VALENTIA), 11 NOV – La Congregazione della Dottrina della Fede ha dato il via libera all’apertura della causa di beatificazione di Natuzza Evolo, la mistica calabrese morta nel giorno della festa di tutti i Santi del 2009.

Ad annunciarlo, davanti ai tanti fedeli che si sono radunati a migliaia alla Villa della Gioia, a Paravati di Mileto, in occasione del 25/mo anniversario dell’arrivo della statua della Madonna Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime, è stato il vescovo della diocesi di Mileto – Nicotera – Tropea mons. Luigi Renzo nel corso dell’omelia tenuta per la funzione religiosa.

Ringraziandoti per il seguito, sarebbe cosa gradita un MI PIACE sulla nostra nuova pagina di Facebook

Il presule ha anche riferito che, nei prossimi giorni, si recherà a Roma, in Vaticano, per incontrare il segretario della Congregazione dei Santi con cui si metterà d’accordo sulle procedure da seguire. La notizia è stata appresa con giubilo ed applausi da parte dei numerosi fedeli, appartenenti ai Cenacoli di preghiera presenti in Italia e all’estero, assiepati per seguire la funzione religiosa.