‘Ndrangheta, Bruno Nirta catturato dai Cacciatori

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Militari durante l'operazione a Laureana di Borrello
Archivio

Per l’arresto del boss Bruno Nirta a San Luca (Reggio Calabria) il Raggruppamento operativo speciale dei Carabinieri ha dovuto operare con l’unità speciale “Cacciatori di Calabria”.

Lo ha spiegato il colonnello Giancarlo Scafuri, vicecomandante del Raggruppamento operativo speciale dell’Arma, illustrando i risultati dell’operazione ‘Geenna’ sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta in Valle d’Aosta. “Non abbiamo fatto nessun latitante, abbiamo arrestato tutti”, ha aggiunto. All’operazione, condotta dal Ros di Torino, hanno partecipato quasi 200 carabinieri.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM