Sequestrata una clinica di chirurgia plastica e di otorino laringoiatria

Blitz del Nas di Reggio Calabria in una struttura sanitaria dello Stretto. Operava senza autorizzazioni. Sequestrati anche anestetici scaduti

Carlomagno

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM

clinica chirurigia plasticaA conclusione di attività ispettiva nel settore “sanitario”, i Carabinieri del Nucleo anti-sofisticazione di Reggio Calabria hanno proceduto al sequestro di una struttura sanitaria polispecialistica di chirurgia plastica estetica e di otorino laringoiatria.

I militari del Nas hanno infatti accertato che la struttura, dove è stata riscontrata l’avvenuta esecuzione di interventi chirurgici estetici e di liposuzione, era stata attivata in assenza dell’autorizzazione sanitaria al funzionamento.

Nel corso delle verifiche sono stati altresì rinvenuti e sottoposti al sequestro anche specialità medicinali (anestetici) scaduti di validità e pertanto da ritenersi guasti o imperfetti.

L’attività dei Carabinieri del Nas di Reggio Calabria, nel comparto della sanità e negli altri settori di competenza istituzionale, prosegue a tutela della salute
pubblica.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM e TWITTER