Ndrangheta connection, due arresti da polizia italiana e tedesca

Carlomagno campagna Alfa Romeo Stelvio Luglio 2019

Squadra Mobile PoliziaLa Squadra mobile di Reggio Calabria e la Bka, la Polizia federale tedesca, hanno arrestato due presunti trafficanti di droga, Bruno Catanzaro, di 44 anni, ed Antonio Strangio, di 40, nell’ambito dell’operazione di polizia interforze “‘European ‘ndrangheta connection” in cui, nel dicembre scorso, erano rimaste coinvolte 90 persone.

Le indagini che hanno portato ai due nuovi arresti sono state coordinate dalla Dda di Reggio Calabria, diretta da Giovanni Bombardieri, che ha ottenuto dal Gip l’emissione a carico di Catanzaro e Strangio di due ordinanze di custodia cautelare in carcere.

L’operazione “European ‘ndrangheta connection”, riferisce la Questura di Reggio Calabria, è il frutto del lavoro investigativo svolto nell’ambito del “Joint investigation team” costituito nell’ottobre del 2016 a L’Aia, in Olanda, nella sede dell’Eurojust tra magistratura e forze di polizia di Italia, Paesi Bassi e Germania. Catanzaro e Strangio, con la loro condotta, avrebbero agevolato la cosca “Pelle-Vottari”.